Acquistare una nuda proprietą

Se si vuole avere dei valori scontati è meglio acquistare una nuda proprietà. Il vantaggio che si cerca è di avere una casa bello con tasse ridotte e un prezzo minore a quello di mercato.

Di solito sono gli anziani che si tolgono appartamenti grandi in zone centrali con onerose spese di gestione e manutenzione. In questo sistema hanno una discreta somma in contanti e continuano a vivere nella loro casa.

Quindi chi acquista casa deve tener conto che la casa non sarà disponibile fino a quando chi detiene l’usufrutto è in vita.

Se i coniugi hanno la comunione dei beni il diritto passa da uno all’altro.

L’ usufrutto si unisce alla nuda proprietà, senza dover pagare le tasse, al momento della morte o ricovero permanente della persona con il diritto di abitare nella casa.

Nel caso di successione, gli eredi del nudo proprietario potranno beneficiare della riunione con l’usufrutto.

Il valore della nuda proprietà dipende dal tasso di interesse legale e l’età dell’usufrutto espresso in coefficienti; con l’aumentare dell’età del venditore aumenta anche il valore della nuda proprietà.

L’imposta sul trasferimento della nuda proprietà vengono calcolate in base a questi coefficienti che sono utili anche per capire come il prezzo di un immobile può diminuire.

Il nudo proprietario paga le tasse sul trasferimento e le spese di manutenzione dell’immobile, l’usufruttuario si fa carico della gestione condominiale e altre imposte.

Le imposte da pagare sulla nuda proprietà e l’usufrutto dipendono dall’età del beneficiario. Si moltiplica il valore dell’immobile con il tasso legale, il risultato si moltiplica con il coefficiente, il risultato va sottratto al valore dell’immobile e si ha il valore dello stabile.

Infatti da gennaio 2002 vi sono dei coefficienti che determinano il valore della nuda proprietà e su questo valore che vengono calcolate le imposte.